KDE per Windows? Ecco una guida

Il mio obiettivo è presentare una guida in grado di condurvi passo passo verso un’installazione di KDE4 sulla vostra piattaforma Windows (2000, XP, 2003 o Vista). L’installazione è molto semplice e indolore. Con questa procedura installerete KDE come una normale applicazione Windows per cui, come tale, potrà essere tranquillamente disinstallata dal “Pannello di Controllo”. Dunque, se siete abbastanza curiosi proseguite con la lettura 🙂

Il primo strumento di cui avete bisogno è l’installer di KDE per Windows. Potete prelevarlo a questo indirizzo. Una volta completato il download sarete pronti per lanciarvi nella semplice installazione.

Un doppio clic sul file .exe appena scaricato farà partire l’installatore. Fai clic su Next.


Vi viene chiesto di indicare il percorso per l’installazione (directory). Io ho scelto c:/kde. Un altro clic sul pulsante “Next”

Indicare ora la directory che conterrà i file che verranno scaricati nei passaggi successivi. Ho scelto una sottodirectory di kde e l’ho nominata “download_files“.

Il software di installazione vi offre la possibilità di impostare la connessione Internet. Se disponete di un router o comunque di una connessione ad Internet diretta lasciate tutto com’è e passate al passaggio successivo. In ogni caso potete scegliere di utilizzare le impostazioni Internet di Internet Explorer (che sono quelle predefinite di Windows).

E’ venuto finalmente il momento di scegliere il mirror per l’installazione, il server da cui scaricare i dati di cui abbiamo bisogno. Siccome dobbiamo farci sempre riconoscere (in negativo) non è disponibile un mirror italiano attualmente. In ogni caso potete scegliere qualunque, sarebbe meglio quello più vicino a casa vostra.

Il prossimo step riguarda la selezione del software da installare. Per una installazione minima basta spuntare il checkbox relativo a kdebase e kdelibs. Nella mia installazione ho aggiunto altri pacchetti per i miei test.

Partirà adesso un “lunghissimo” download di dati. Il lunghissimo era ironico, ovviamente. Nel mio caso sono stati scaricati circa 100MB, un peso non eccessivo se si dispone di una connessione a banda larga.

Ed ecco l’ultima, e sempre confortante, schermata che vi annuncia che l’installazione è stata completata con successo. 🙂

Ora come ci consiglia il team, divertiamoci con KDE! Le applicazioni da testare sono diverse e trovate tutti i collegamenti nel menu Start–>”Tutti i programmi” del vostro amatissimo Windows.

Beh la prima applicazione che ho avviato è Dolphin, l’equivalente di Windows Explorer. Segue una screenshot:

ma vanno alla grande anche le altre. Ora avvio Kopete e configuro il mio account Jabber per passare questo link ai miei amici che utilizzano Windows.

Nel menu KDE 4.00.xx Release/Accessori trovate KWrite, il completo editor di testo presente in tutte le versioni di KDE.

Divertitevi anche con le altre applicazioni che avete installato

e quando avete finito riavviate l’installer e provate ad installare altri pacchetti. E’ tutto rapidissimo.

L’unico problema con cui ho dovuto lottare (e che vi voglio risparmiare) è stata l’assenza del file phonon.dll. Potete scaricarlo da qui. Copiatelo nella directory /bin nel vostro percorso di installazione. Se avete seguito alla lettera i miei passi sarà c:/kde/bin/. Phonon si occuperà della gestione multimediale del vostro nuovo e fiammante KDE.

Divertitevi con KDE su Windows!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Appunti Linux, KDE news, KDE Software, Opensource e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a KDE per Windows? Ecco una guida

  1. Pier ha detto:

    Grazie per la guida, innazitutto.
    Ma che senso ha installare tutte le applicazioni di kde? cioè, io installo dolphin, kwrite ecc. ma uso sempre explorer.exe! e il sistema desktop kde?

    • BlackBliss ha detto:

      Ciao, innanzitutto grazie per il commento… Beh, diciamo che KDE SC ha bisogno di una propria infrastruttura per funzionare, librerie Qt, framework multimediale e così via; è questo il motivo/necessità di un’installazione “completa” su Windows. E’ chiaro che, da utente, concordo con te, nel senso che sarebbe mooolto più comodo avere la possibilità di installare un singolo software, kopete o digikam che sia, anziché tutto l’ambiente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...